House Talent

Sviluppa i Tuoi Talenti

Come Organizzare Visite al Museo

Molto spesso non ci rendiamo conto di quante cose belle vi sono da visitare a due passi da casa nostra: la nostra città offre molto più di quanto crediamo e, anziché cercare il divertimento sempre e soltanto a centinaia o migliaia di km da noi, dovremmo valorizzare e conoscere dapprima ciò che abbiamo a portata di mano, come ad esempio i musei.

Esistono molte tipologie di musei da visitare, certo non tutti sanno affascinare come il Louvre o il museo d’Orsay, ma quasi tutti risultano molto interessanti ed istruttivi. In base alla zona in cui vivi o anche in base ai propri gusti personali puoi optare per i musei storici, che mostrano oggetti appartenuti a personaggi di altri tempi, o quelli di storia naturale, che mostrano animali imbalsamati, o ancora le gallerie d’arte, i planetari, i musei della scienza e della tecnica, e tanto altro ancora.

Il bello di una visita al museo è che puoi farla sia da solo/a che in compagnia: per organizzarla, ti basterà sapere gli orari ed i giorni di apertura, nonché il costo del biglietto. Molti musei organizzano anche visite guidate, con guide, fungenti da ciceroni, che ti spiegano gli oggetti esposti e che possono rispondere alle tue domande e alle tue curiosità su quanto visionato.

Se posso darti un suggerimento, quando si organizzano queste visite, si ritorna un po’ ai tempi della scuola, quando però la cultura e la curiosità per l’informazione lasciava spesso il posto alla compagnia dei coetanei: adesso invece si ha una maggiore voglia di apprendere e di sapere, per cui porta con te un quaderno ed una matita per annotare le cose più importanti o per disegnarle tu stesso qualcuna.

Luca Vivaio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto